.
Annunci online

condividi:

Bene ok senza modifiche al ddl Piccoli Comuni da Comm. Ambiente Senato. Ora presto in Aula per approvazione definitiva

Roma, 28 giugno 2017 

 

“Buone notizie per chi vuole bene all’Italia: la Commissione Ambiente del Senato ha approvato il disegno di legge per la valorizzazione dei Piccoli Comuni senza modifiche rispetto al testo varato dalla Camera. Un testo, di cui è relatore il Senatore Stefano Vaccari, nato a partire da una mia proposta di legge cui si è collegata quella della collega Terzoni, che aiuterà l’Italia ad essere più forte e coesa. Proprio per questo è importante che il provvedimento arrivi presto in Aula a Palazzo Madama per il via libera definitivo, ci sono tutte le condizioni perché ciò accada.

L’importanza dei Piccoli Comuni si è vista anche nel terremoto con il ruolo svolto da tanti Sindaci. I nostri 5.585 Piccoli Comuni amministrano più della metà del territorio nazionale, in essi vivono oltre 10 milioni di italiani.  Non sono un’eredità del passato, ma una straordinaria occasione per difendere la nostra identità, le nostre qualità e proiettarle nel futuro. Anche la rinascita delle zone colpite dal sisma parte da un investimento sui Piccoli Comuni, sulla bellezza, sulla qualità e sull’innovazione” 

Così Ermete Realacci,  presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, sull’iter del ddl Piccoli Comuni di cui è primo firmatario. 



Ufficio stampa On. Realacci




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. piccoli comuni


permalink | creato da team_realacci il 28/6/2017 alle 17:20 | Versione per la stampa
sfoglia maggio        luglio
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto10038144 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom