.
Annunci online

condividi:

Bene Consiglio di Stato su conferma divieto coltivazione mais ogm

Roma, 6 febbraio 2015 

“Una sentenza positiva che mette la parola fine su un lungo contenzioso quella che oggi ha reso il Consiglio di Stato, respingendo il ricorso dell'imprenditore agricolo Giorgio Fidenato che aveva impugnato il decreto del Governo che vieta la coltura del mais ogm Italia. Grazie alle recenti decisioni europee, il nostro Paese ha i margini per rendere definitivo il bando delle coltivazioni geneticamente modificate sul nostro territorio nazionale. Al di là di motivazioni di carattere ambientale e sanitario, è la scelta giusta per tutelare la qualità e il futuro delle nostra agricoltura e della nostra economia. Come si ricorda anche nel dossier ‘L’Italia in 10 selfie’ di Symbola che domani sarà presentato a Le Idee di Expo, infatti, la nostra agricoltura è un settore da guinnes cresciuto nel segno della qualità: siamo il Paese più forte sul pianeta per prodotti ‘distintivi’, con 269 prodotti Dop, Igp e Stg a cui si aggiungono 4.816 specialità tradizionali regionali e, nonostante la contraffazione e la concorrenza sleale dell’Italian sounding, siamo sul podio nel commercio mondiale per ben 77 prodotti agroalimentari. Tra i primati dell’agricoltura made in Italy ci sono anche gli oltre un milione di ettari condotti con metodo biologico e un export che nel 2013 ha fatto segnare il record di 33 miliardi di euro”, così Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, plaude alla sentenza del Consiglio di Stato che ha rigettato il l'ennesimo ricorso presentato da Fidenato contro il decreto che vieta la coltivazione in Italia del mais Ogm Mon810.

Ufficio stampa On. Realacci



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ogm sentenza consiglio di stato fidenato


permalink | creato da team_realacci il 6/2/2015 alle 17:11 | Versione per la stampa
sfoglia gennaio        marzo
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom