.
Annunci online

condividi:

Risanamento ambientale e futuro produttivo dell'Ilva sono legati inscindibilmente

Roma, 23 dicembre 2014 
  
 
“Il rilancio dell’Ilva è strettamente connesso al risanamento ambientale dell’acciaieria di Taranto.  Per garantire la siderurgia italiana e uno stabilimento importante come l’Ilva si può pensare anche a un ruolo dello Stato e il parlamento è pronto ad esaminare eventuali nuovi provvedimenti del Governo per lo stabilimento di Taranto, ma deve essere chiaro che qualsiasi ulteriore intervento non può che confermare e garantire priorità al raggiungimento degli obiettivi di risanamento ambientale oggi previsti e che tale risanamento deve essere a carico dell’azionista, ossia dei Riva, a cominciare dagli 1,2 miliardi loro sequestrati nel procedimento di Milano. Non si può abbassare l’asticella delle prescrizioni ambientali rispetto a quanto previsto dall’Aia. Non è infatti pensabile alcun futuro per l’Ilva abbassando la guardia sulle tutele verso l’ambiente e verso la salute di lavoratori e cittadini”, lo afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, alla vigilia del Consiglio dei Ministri che probabilmente porterà sul tavolo di Palazzo Chigi la questione Ilva.


Ufficio stampa On. Realacci



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ilva taranto risanamento ambientale ambiente salute


permalink | creato da team_realacci il 23/12/2014 alle 8:1 | Versione per la stampa
sfoglia novembre        gennaio
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom