.
Annunci online

condividi:

Italia ancora in ritardo su applicazione Regolamento europeo contro commercio di legno illegale

Roma, 12 luglio 2014


Il presidente della Commissione Ambiente della Camera Realacci presenta una nuova interrogazione al ministro dell'Agricoltura sulla mancata applicazione del Regolamento Legno


 

“A oltre sedici mesi dall’entrata in vigore del Regolamento europeo n. 995/2010 contro il commercio di legname illegale nell’UE l’Italia, ‘pecora nera’ d’Europa, non ha ancora dato applicazione a questa importante normativa comunitaria.  Nato nel 2010 per fermare il commercio di legno tagliato illegalmente e dei prodotti da esso derivati ed entrato in vigore il 3 marzo 2013, secondo Greenpeace, Legambiente, Terra! e Wwf, il Regolamento europeo n. 995/2010 in Italia non è ancora stato applicato. Di fatto, quindi, continuiamo a permettere l’entrata nei mercati di legno illegale  proveniente da importanti aree forestali: dal bacino del Congo all’Amazzonia, dal Sud-est asiatico alle isole del Borneo e Sumatra. Un fatto reso ancor più grave dalla circostanza che l’Italia è tra i mercati più importanti del mondo per il commercio del legno. Proprio per chiedere di dare piena attuazione al regolamento, lo scorso marzo avevo presentato una interrogazione al Ministro per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali, la n° 4/04116, rimasta ad oggi senza risposta, e il 16 maggio avevo salutato con favore il via libera del Consiglio dei Ministri allo schema di decreto legislativo per l'attuazione della disciplina europea contro il commercio e l’importazione di legno illegale. Purtroppo però, come si evince da alcuni articoli di stampa, dai social media e dalle reiterate denunce delle maggiori associazioni ambientaliste italiane,  l'attività di controllo nazionale sul legno illegale stenta a decollare e il Mipaaf sembra non aver ancora messo in atto i controlli e le sanzioni da applicare a chi commercia legno tagliato illegalmente o a chi non applica la dovuta diligenza nel controllo della filiera del legno. Per sapere se il Ministro dell’Agricoltura voglia dare seguito al suo impegno pubblico sul contrasto del legno illegale e quali iniziative urgenti intenda mettere in campo per dare piena attuazione ed effettività al sopraddetto regolamento comunitario, regolamento self-executing in tutti gli Stati membri, ho presentato al suo dicastero una nuova interrogazione”, così Ermete Realacci, presidente della VIII Commissione Ambiente della Camera, depositando una interrogazione sulla mancata applicazione del Regolamento Legno.


Ufficio stampa on. Realacci



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. regolamento europeo legno legno illegale commercio importazione interrogazione sanzioni controlli ministro agricoltura


permalink | creato da team_realacci il 12/7/2014 alle 13:26 | Versione per la stampa
sfoglia giugno        agosto
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto6944971 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom