.
Annunci online

condividi:

PrimariePd, con Renzi per un’Italia all’altezza delle sfide che abbiamo davanti

Roma, 6 dicembre 2013


“Non si esce dalla crisi senza cambiare l’Italia. L’uscita dalla crisi e il destino del Paese passano attraverso l’innovazione, la cultura, la bellezza, l’ambiente, i territori e le loro comunità, la vocazione italiana alla qualità. La chiave del futuro è scommettere sulla green economy e sulla fonte di energia più pulita e rinnovabile che c’è: l’intelligenza umana. Su un’Italia che fa l’Italia, che non lascia indietro nessuno e che valorizza i suoi giovani e i suoi talenti, così come i suoi tanti patrimoni unici e inimitabili. Ma serve anche una nuova leadership in politica come in economia. Matteo Renzi è il candidato alle primarie del Pd che meglio interpreta questa visione. Per questo l’ho sostenuto sin dall’inizio. Domenica 8 dicembre sarà una giornata importante per l’Italia che non ha paura, che accetta la sfida del cambiamento, che guarda con fiducia e speranza al futuro. Per tutti questi motivi l’8 dicembre voterò per Matteo Renzi. Proviamo a costruire insieme a lui un’Italia che sia all’altezza delle sfide che abbiamo davanti”, così Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera, annuncia il suo voto a favore di Matteo Renzi per le primarie del Pd.

 

 

Ufficio stampa On. Realacci




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica italia pd futuro innovazione primarie speranza matteo renzi green economy


permalink | creato da team_realacci il 6/12/2013 alle 13:21 | Versione per la stampa
sfoglia novembre        gennaio
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto10205165 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom