.
Annunci online

condividi:

Smantellare in sicurezza navi, Italia può essere prima in UE a partire da Concordia

Roma, 23 ottobre 2013


“L’UE ha approvato le nuove regole per lo smantellamento in sicurezza delle navi, con criteri che garantiscano sia la salute dell’ambiente  che quella dei lavoratori,  dentro l’Unione o comunque in strutture certificate dall’Europa. Può essere un’occasione perché una tragedia come la Concordia, in cui l’Italia ha dimostrato finora buone capacità di organizzazione portando a termine con successo la prima fase di una delicatissima e complicata operazione di recupero, si trasformi in un’opportunità di riscatto per il Paese. Cosa che avverrebbe, ad esempio, se l’Italia fosse il primo paese europeo ad attrezzare un porto per lo smantellamento in sicurezza delle navi, sfida che vede in prima fila il porto di Piombino. Sarebbe una conquista importante sia dal punto di vista economico, che ambiente e sarebbe una conquista di civiltà”, così Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente della Camera, commenta il via libera alle nuove regole per lo smantellamento ‘ecologico’ della  vecchie navi da parte dell’UE.


Ufficio stampa On. Realacci



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ambiente europa ue sicurezza piombino navi concordia smantellare


permalink | creato da team_realacci il 23/10/2013 alle 12:19 | Versione per la stampa
sfoglia settembre        novembre
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom