.
Annunci online

condividi:

Da Berlusconi criminogeno annuncio di nuovo condono

Roma, 9 febbraio 2013


“Berlusconi-Schettino è tornato! L’annuncio di una nuova sanatoria edilizia è criminogeno ed è una chiaro favore all’abusivismo, alle ecomafie e alla cultura dei Cosentino e dei Cesaro. Non contento dello scempio prodotto dai passati condoni edilizi, Berlusconi  torna a mandare al Paese un messaggio devastante di tana libera tutti che alimenterà gli appetiti illegali e regalerà al nostro fragile territorio altre colate di cemento illegale. Vale la pena ricordare che il Rapporto Ecomafia 2012 di Legambiente stimava in 25.800, tra nuove costruzioni e trasformazioni significative, gli abusi edilizi nel 2011 e che il solo “effetto annuncio” nelle precedenti sanatorie edilizie di Berlusconi generò nel 2003 40 mila nuove case illegali, con un incremento della produzione abusiva superiore al 41% tra 2003 e 2001. Lo stesso accadde nel 1994 grazie al condono Berlusconi-Radice: durante i mesi di discussione delle legge furono costruite 83 mila abitazioni fuorilegge. Ma non è facendo favori all’illegalità che si rilancia il settore dell’edilizia. Per rilanciare le costruzioni nel segno della qualità serve un piano che punti sul recupero del patrimonio esistente, sul risparmio energetico, sulla sicurezza statica degli edifici e sulla bellezza”, così Ermete Realacci, responsabile Green economy del Pd, sull’annuncio di nuovo condono edilizio fatto da Berlusconi.



Ufficio stampa On. Realacci



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. elezioni condono edilizio berlusconi schettino abusi abusivismo ecomafie


permalink | creato da team_realacci il 9/2/2013 alle 12:7 | Versione per la stampa
sfoglia gennaio        marzo
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom