.
Annunci online

condividi:

Manovra, di quale mobilità sostenibile parla il ministro Prestigiacomo?

Il responsabile green economy Pd presenta interrogazione parlamentare

Roma, 15 settembre 2011

“Il ministro Prestigiacomo oggi lancia l’impegno del Ministero dell’Ambiente per la settimana europea della mobilità sostenibile. Una bella e lodevole iniziativa. Peccato che cada proprio nei giorni in cui il Governo di cui fa parte ha varato la manovra finanziaria forse più penalizzante di tutti i tempi per il trasporto pubblico locale. Un approccio a dir poco schizofrenico del Governo, visto che come denunciano tutte le regioni e come dimostrano anche i dati diffusi oggi da Legambiente si parla di tagli del 75% alle risorse già insufficienti e di rincari sui biglietti che ricadrebbero sulle tasche dei cittadini. Tutte misure che renderanno drammatica una situazione già molto critica. Sarebbe utile sapere dal Ministero dell’Ambiente e dal Ministro dei Trasporti se siano state valutati anche gli effetti in termini di inquinamento e le ricadute sanitarie che produrranno i tagli previsti dalla manovra, oltre all’evidente peggioramento dei servizi di trasporto e della qualità della vita dei cittadini”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile green economy del PD, annunciando un’interrogazione parlamentare al Ministro dell’Ambiente e al Ministro dei Trasporti.

Ufficio stampa On. Realacci


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. prestigiacomo pendolari pubblico trasporto sostenibile mobilità locale interrogazione tagli manovra


permalink | creato da team_realacci il 15/9/2011 alle 17:7 | Versione per la stampa
sfoglia agosto        ottobre
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom