.
Annunci online

condividi:

Ponte sullo Stretto: opera ad alto rischio

LETTERA

Vorrei vedere un maggiore impegno per contrastare il progetto del "Ponte sullo stretto"
- in una zona fra le più rischiose (di subduzione)
- la cui costruzione comporterà per moltissimi anni disagi
enormi alla popolazione; se ne sono resi conto gli abitanti
delle zone interessate dai lavori?
- vogliamo considerare l'ovvio interesse della mafia?
- se con i lavori del G8 si sono comperati un
appartamento...

Insistiamo invece per dirottare questi investimenti per lavori di sistemazione idrogeologica del territorio e per le riparazioni della nostra rete idrica che comporta enormi sprechi di acqua.

Augusto
 
 
RISPOSTA

Caro Augusto, innanzitutto grazie per avermi scritto.
Premesso che quello del Ponte dello Stretto al momento è un grande bluff, visto che l'opera è tuttora priva del piano di fattibilità necessario all'apertura dei cantieri e all'effettivo avvio dei lavori, concordo con te sui tanti rischi legati alla realizzazione di questa grande opera.

Oggi come oggi il Ponte sullo Stretto è solo una tassa sul futuro. L’unica certezza è lo stanziamento di un miliardo e trecento milioni di euro pubblici, che vengono sottratti ad opere molto più urgenti e utili per il Paese. Tutto il resto è dubbio e fumoso e francamente appare molto problematico che un sistema finanziario in difficoltà in tutto il mondo e che in Italia non garantisce il credito alle piccole e medie imprese sia in grado di supportare un’opera tanto faraonica quanto incerta. A meno che, come al solito, non sia Pantalone a pagare. Vale a dire soldi pubblici con i quali si garantiscono i privati. La Sicilia e il Meridione del nostro Paese hanno ben altre priorità, a cominciare da un sistema dei trasporti e ferrioviario all'altezza di un paese civile.

Cordialmente Ermete




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. ponte stretto messina grande opera bluff piano fattibilità soldi pubblici acqua trasporto ferroviario


permalink | creato da team_realacci il 4/6/2010 alle 13:31 | Versione per la stampa | 0 commenti
sfoglia maggio        luglio
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto6939407 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom