.
Annunci online

condividi:

Caccia: marcia indietro sull'estremismo venatorio

“Marcia indietro sull’estremismo venatorio. Il Parlamento ha recepito le istanze sollevate dall’opposizione e dai vari soggetti coinvolti e ha corretto una pericolosa deriva che voleva la caccia fuori dalle regole. La mediazione raggiunta di un estensione di massimo dieci giorni del calendario venatorio alle regioni che lo richiedono in base a un parere dell'Ispra, a cui le stesse regioni dovranno attenersi, è un risultato che garantisce il rispetto delle regole e la tutela dell’ambiente e della fauna. E’ un  risultato positivo, che non sarebbe stato possibile raggiungere senza la sensibilità dimostrata da un gruppo di parlamentari della maggioranza nei confronti dei temi ambientali. Ora basta con i colpi di mano della minoranza estremista, che contro il volere della maggior parte degli italiani, voleva dare il via libera alla caccia senza freni”, lo afferma Ermete Realacci, responsabile Green economy del Pd, commentando il voto in Aula dell’art.43 della comunitaria.

Ufficio stampa On. Realacci

sfoglia marzo        maggio
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto8914889 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom