.
Annunci online

condividi:

Nucleare, debole ritorsione del governo

Roma, 4 febbraio 2010

“E’ una debole ritorsione, visto che già il Governo è di fronte alla Corte Costituzionale per l’inaccettabile legge che impone, unico caso in un paese occidentale, anche attraverso la militarizzazione dei siti, la costruzione delle centrali nucleari contro il volere delle regioni e dei territori”, lo afferma Ermete Realacci (PD) commentando la decisione del Consiglio dei Ministri di impugnare il ricorso contro il nucleare di Puglia, Basilicata e Calabria.
“Quello del Governo è un approccio che rischia di condurci solo in un vicolo cieco”, conclude Realacci. “Non sarà con la forza che si farà digerire agli italiani una scelta costosa e sbagliata.” 
 
Ufficio stampa On. Realacci


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. nucleare governo corte costituzionale militarizzazione siti centrali regioni


permalink | creato da team_realacci il 4/2/2010 alle 11:44 | Versione per la stampa
sfoglia gennaio        marzo
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom