.
Annunci online

condividi:

Intercettazioni: governo ascolti allarme procuratore Grasso

Roma, 24 novembre 2009
 
“L’allarme lanciato dal Procuratore Grasso è grave e va tenuto in assoluto conto. Il ddl sulle intercettazioni così com’è rischia di indebolire il contrasto alla mafia e frenare le indagini su reati odiosi, come le ecomafie, strettamente connessi alle attività della criminalità organizzata”, lo afferma Ermete Realacci (PD) commentando le dichiarazione del Procuratore nazionale antimafia oggi in Commissione Giustizia al Senato.
“Le intercettazioni telefoniche”, prosegue Realacci,  “hanno avuto in questi anni un ruolo risolutivo per fermare tante organizzazioni criminali che hanno smaltito illegalmente rifiuti in tutto il Paese. Senza lo strumento delle intercettazioni non sarebbero state possibili operazioni determinanti che hanno accerchiato giri di affari milionari ottenuti con gli sversamenti di fanghi tossici e industriali, rifiuti radioattivi e pericolosi. Parliamo di delitti devastanti “che ogni anno concorrono a danneggiare gravemente il territorio italiano mettendo a rischio l’incolumità delle persone. Il Governo ci ripensi e torni indietro su questa scelta profondamente sbagliata.”
 
Ufficio stampa On. Realacci


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. mafia intercettazioni allarme grasso ddl criminalità organizzata


permalink | creato da team_realacci il 24/11/2009 alle 19:37 | Versione per la stampa
sfoglia ottobre        dicembre
Sono nato a Sora (FR) il primo maggio 1955 e vivo a Roma. Ho guidato fin dai primi anni Legambiente, di cui sono tuttora presidente onorario. Ho promosso e presiedo Symbola, la Fondazione per le qualità italiane... biografia completa
 
Archivio
Blog letto1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom